0931 61641
segreteria@fondazionevaldinoto.it

Blog

Don Corrado Lorefice a Modica per presentare il volume su ‘Crisci ranni’

Sarà l’arcivescovo di Palermo, don Corrado Lorefice, a presentare, insieme all’assistente sociale Salvatore Rizzo della Libera Università dell’Educare di Messina e all’insegnante Giusy Sipione dell’Istituto ‘Santa Marta – Ciaceri’ di Modica, il volume ‘Crisci ranni. La città ripensata dalle periferie’, edito da ‘Il Pozzo di Giacobbe’. L’appuntamento è per mercoledì 4 aprile, alle ore 19, alla Domus Sancti Petri di Modica.

La quarta di copertina esprime il senso del volume, curato da Maurilio Assenza, docente di storia e filosofia al Liceo ‘Galilei-Campailla’ di Modica, direttore della Caritas diocesana di Noto e presidente della Fondazione di Comunità ‘Val di Noto’. “Saremo ancora città? Che ne sarà del Sud? Avrà riscontri l’invito di papa Francesco a ritrovarsi più giusti e fraterni partendo dalle periferie? Il racconto e la rilettura di un’esperienza concreta – Crisci ranni – permettono di cogliere la possibilità di una luce, umile ma decisa, dentro molteplici segni di oscurità. Si tratta della ripresa di un antico rito pasquale (lanciare in alto i bambini al suono delle campane e augurare loro di diventare grandi) con forte valenza educativa, che è diventato il nome di un cantiere educativo, il centro propulsivo di un processo educativo e civico che coinvolge migliaia di bambini delle scuole e di famiglie, un’idea di città e di Chiesa coltivata con passione da un numero crescente di giovani animatori e di cittadini. Un’esperienza che in sette anni si è consolidata e, per gemmazione, si è replicata in altre sette città del territorio del Val di Noto (con tanti elementi che permettono creative riprese in altri territori). Un anticipo di speranza per il Sud, una pietra d’incastro per una cittadinanza e un welfare generativo e comunitario, una testimonianza di Vangelo vissuto nella cordiale compagnia degli uomini e delle diverse fedi religiose”.

La presenza di don Corrado alla presentazione del volume è significativa, a testimonianza della sua vicinanza alle attività del cantiere educativo e alla ‘Casa don Puglisi’. Don Corrado ha presieduto il rito quando era parroco e, nella primavera del 2016, quando già era stato ordinato vescovo da alcuni mesi.

Venerdì 6 aprile, alle 18 alla Domus Sancti Petri ci sarà Crisci ranni giovani, un dialogo con don Giovanni Salonia.

Sabato 7 aprile, alle 17, in piazza Matteotti, si rinnoverà l’antico rito. Sarà rappresentata la fiaba “Joringa e Joringhello” che ha al centro la forza liberante delle parole di benedizione. Alle ore 18, al suono delle campane “della resurrezione”, saranno lanciati in alto i bambini augurando loro Crisci ranni!

Lascia un commento